martedì 28 maggio 2013

LA PITTURA FANTASTICA DI ARCIMBOLDO

                            
Dei pittori fantastici italiani, uno tra i più famosi fu, senza dubbio, il milanese Giuseppe Arcimboldo, vissuto nel 16° secolo.
I suoi ritratti – considerati veri capolavori del grottesco – sono ottenuti mediante l’accostamento di elementi naturali: fiori, frutta, ortaggi, animali ecc.
Una pittura giocosa, la sua, ma dagli aspetti peculiarmente allegorici e surrealisti.

2 commenti:

  1. E l'uomo ortaggio, in questi giorni di semina a singhiozzo per la pioggia, mi può ispirare anche un racconto. Chissà!
    Davvero visionaria e interessante la pittura del famoso Arcimboldo.

    Giuseppe Novellino

    RispondiElimina
  2. Spero davvero che ti ispiri un bel racconto, Giuseppe.

    RispondiElimina